Register  Login  Active Topics  Maps  

Italian thread

  Tags: Italian
 Language Learning Forum : Italiano Post Reply
462 messages over 58 pages: << Previous 1 2 3 4 5 6 7 ... 26 ... 57 58 Next >>
JW
Hexaglot
Senior Member
United States
youtube.com/user/egw
Joined 4669 days ago

1802 posts - 2011 votes 
22 sounds
Speaks: English*, German, Spanish, Ancient Greek, French, Biblical Hebrew
Studies: Luxembourgish, Dutch, Greek, Italian

 
 Message 201 of 462
10 November 2008 at 9:40am | IP Logged 
Felipe wrote:
Giacché ho finito di leggere dei libri di Italo Calvino, Dino Buzzati, Umberto Eco, e adesso sto leggendo uno di Giovanni Verga, che altri scrittori Italiani mi raccomandereste?

Ho trovato questo molto interessante per esplorare i vari scrittori e libri Italiani:

http://www.corriere.it/cultura/libri/classifiche_07Novembre2 008.shtml
1 person has voted this message useful



Felipe
Triglot
Senior Member
United States
Joined 4577 days ago

451 posts - 501 votes 
Speaks: English*, Spanish, Portuguese
Studies: Italian, Dutch, Catalan

 
 Message 202 of 462
10 November 2008 at 3:06pm | IP Logged 
Grazie JW. Quando avrò finito di leggere questo libro di Giovanni Verga, credo che leggerò Manzoni. Ho trovato "I promessi sposi" a buon prezzo.
1 person has voted this message useful



Leopejo
Bilingual Triglot
Senior Member
Italy
Joined 4656 days ago

675 posts - 724 votes 
Speaks: Italian*, Finnish*, English
Studies: French, Russian

 
 Message 203 of 462
10 November 2008 at 3:26pm | IP Logged 
Felipe wrote:
Grazie JW. Quando avrò finito di leggere questo libro di Giovanni Verga, credo che leggerò Manzoni. Ho trovato "I promessi sposi" a buon prezzo.

Oh oh. "Quel ramo del lago di Como....". Il libro più odiato da intere generazioni di studenti Italiani. E' un libro che potrebbe un po'... annoiare. Ti consiglio di leggere prima un po' di storia d'Italia del Seicento, forse il contesto storico può aiutare a renderlo più avvincente.

Infine, spero che tu abbia una forte fede religiosa. Se tu fossi un ateo, beh, non ti consiglio di leggerlo.

EDIT: D'altra parte, è IL romanzo Italiano. E' il libro in prosa più famoso in Italia (invece all'estero è quasi sconosciuto, vero? Non c'è confronto con il Decameron o Il Principe di Machiavelli). Inoltre Manzoni, dopo una prima stesura, andò a vivere un po' di tempo a Firenze, a "sciacquare i panni in Arno", per dare al romanzo una lingua più toscana. Anche lui contribuì a fare del toscano la lingua Italiana "default".

Edited by Leopejo on 10 November 2008 at 3:31pm

1 person has voted this message useful



Felipe
Triglot
Senior Member
United States
Joined 4577 days ago

451 posts - 501 votes 
Speaks: English*, Spanish, Portuguese
Studies: Italian, Dutch, Catalan

 
 Message 204 of 462
10 November 2008 at 4:06pm | IP Logged 
Veramente non sapevo niente di questo. Ho sentito dire che è un libro difficile. Voglio vedere se lo capisco bene. Ci sono molti libri odiati dagli studenti, semplicemente perchè sono costretti a leggerli. Se mi annoia, smetterò di leggerlo.
1 person has voted this message useful



Leopejo
Bilingual Triglot
Senior Member
Italy
Joined 4656 days ago

675 posts - 724 votes 
Speaks: Italian*, Finnish*, English
Studies: French, Russian

 
 Message 205 of 462
10 November 2008 at 4:41pm | IP Logged 
Felipe wrote:
Veramente non sapevo niente di questo. Ho sentito dire che è un libro difficile. Voglio vedere se lo capisco bene. Ci sono molti libri odiati dagli studenti, semplicemente perchè sono costretti a leggerli. Se mi annoia, smetterò di leggerlo.

Se hai letto Eco e Verga, non dovresti avere problemi dal punto di vista della lingua. Se non ricordo male (sono passati N anni!, in alcuni tratti Manzoni usa un Italiano un po' complicato e confuso, per rendere la lingua del Seicento, però non dovrebbe essere impossibile... per te. Non so che edizione hai, ma essendo una lettura obbligatoria nelle scuole Italiane, molte edizioni hanno note, commenti, introduzioni.

Hai ragione, buona parte dell'odio è dovuta al fatto che sono letture obbligatorie. E poi, i giovani di oggi, leggere noiosi (e lunghi!) romanzi storici... Però ci sarà un motivo se I Promessi Sposi non sono così conosciuti all'estero?
1 person has voted this message useful



Felipe
Triglot
Senior Member
United States
Joined 4577 days ago

451 posts - 501 votes 
Speaks: English*, Spanish, Portuguese
Studies: Italian, Dutch, Catalan

 
 Message 206 of 462
11 November 2008 at 11:52am | IP Logged 
Leopejo wrote:
Se hai letto Eco e Verga, non dovresti avere problemi dal punto di vista della lingua.


Il mio obiettivo è capirlo dal punto di vista della lingua. Se non riesco a sviscerarlo, me ne infischio.

Leopejo wrote:
Però ci sarà un motivo se I Promessi Sposi non sono così conosciuti all'estero?


Non lo so. Due, tre mesi fa ho letto in un altro "thread" qualcosa su questo libro. Non avevo mai sentito parlarne prima.
1 person has voted this message useful



Chris G77
Newbie
United States
Joined 4551 days ago

28 posts - 37 votes
Speaks: English*
Studies: Italian

 
 Message 207 of 462
09 December 2008 at 12:58pm | IP Logged 
Penso che due libri eccelenti per un principiante della lingua Italiana siano "Un Borghese Piccolo Piccolo" da Vincenzo Cerami ed "Io Non Ho Paura" da Niccolo' Ammantini. Non sono libri pesanti o lunghi ed hanno tante conversazioni, ma sopratutto sono meno accademici rispetto a scrittori come Umberto Eco o Giorgio Bassani. Percio' secondo me facciano buone scelte per cominciare leggere in Italiano.
1 person has voted this message useful



ofdw
Diglot
Newbie
United Kingdom
Joined 4402 days ago

39 posts - 47 votes
Speaks: English*, Italian

 
 Message 208 of 462
12 December 2008 at 2:12pm | IP Logged 
Devo ammettere che ho letto soltanto gli ultimi messaggi di questo "thread", allora spero che mi scuserete se per caso ripeto qualcosa gia' scritta. Imparo la lingua ormai da un paio d'anni, e anch'io consiglierei "Io non ho paura" da Ammaniti. L'ho letto l'anno scorso e mi e' piacuto moltissimo, sia per la lingua che per la storia stessa. Cerchero' di trovare anche quello di Cerami.
Ho letto anche molti gialli, che mi piacciono anche in inglese, e che utilizzo per scappare la vita un po'. Ovviamente non sono affatto accademici, ma ne ho imparato molto lo stesso. Negli ultimi giorni ho letto uno da Camilleri della serie "Montalbano", e sono molto incuriosito dalla lingua Siciliano che ci ho trovata.
Le varieta' e i dialetti d'italiano trovo affascinanti - e' una cosa strana per un inglese - e vorrei saperne di piu'; dove posso informarmi su questo argomento?
Grazie, e scusate eventuali sbagli!
Oliver



1 person has voted this message useful



This discussion contains 462 messages over 58 pages: << Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58  Next >>


Post ReplyPost New Topic Printable version Printable version

You cannot post new topics in this forum - You cannot reply to topics in this forum - You cannot delete your posts in this forum
You cannot edit your posts in this forum - You cannot create polls in this forum - You cannot vote in polls in this forum


This page was generated in 0.4219 seconds.


DHTML Menu By Milonic JavaScript
Copyright 2020 FX Micheloud - All rights reserved
No part of this website may be copied by any means without my written authorization.